Italia e Sudan insieme per migliorare i servizi sociali per gli orfani con disabilita’

la representante de...

Il personale degli orfanotrofi impegnato nei corsi di formazione e nelle sessioni di sensibilizzazione sulla disabilita’

Al via corsi base in fondamenti di psicologica, strategie communicative e terapia del gioco e formazione avanzata per formatori in psicologia e assistenza sociale per il personale degli orfanotrofi nella citta’ di Khartoum Maygooma, Dar Almustakbel for Boys, DarAlmustakbel for Girls e del programma Alternative Family Care System, per un totale di 240 partecipanti.
Le sessioni formative – parte delle attivita’ previste dal progetto “Promozione e protezione dei diritti dei bambini orfani disabili nella citta’ di Khartoum” finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, fono finalizzate ad accrescere le capacita’ di assistenti, supervisori, psicologi, assistenti sociali e nutrizionisti di relazionarsi con bambini con disabilita’, comprendendo adeguatamente le esigenze e le difficolta’ specifiche. L’obiettivo principale delle sessioni formative, organizzate dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in collaborazione con il Ministero per lo Sviluppo Sociale dello Stato di Khartoum e sotto la supervisione del Ministero federale del Welfare e della Sicurezza Sociale, e’ quello di supportare le istituzioni Sudanesi nel miglioramento della qualita’ dei servizi sociali per gli orfani con disabilita’, che rappresentano una delle categorie piu’ vulnerabili. L’estrema vulnerabilita’ e marginalita’ sociale degli orfani con disabilita’ e’ una delle ragioni per cui l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo sta lavorando affianco alle istituzioni Sudanesi per promuovere i loro diritti e migliorare le loro condizioni di vita.
Nel corso delle sessioni formative, i partecipanti possono beneficiare delle competenze accademiche e dell’esperienza nei settori della psicologia e dell’assistenza sociale di professori della University of Khartoum e della Sudan University of Science and Technology.

una delle..

gruppi di lavoro in fondamenti di psicologia durante le sessioni formative

“La formazione dello staff e’ una priorita’ e gioca un ruolo chiave nelle attivita’ finalizzate al miglioramento delle condizioni di vita degli orfani: la formazione ha un impatto positivo e diretto sul raggiungimento delle capacita’ richieste al fine di fornire un servizio di assistenza di qualita’ per gli orfani e allo stesso tempo rappresenta un’azione sostenibile sul lungo periodo”, cosi’ a commentato l’inizio dei delle sessioni formative il capo programma dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Mr. Jacopo Branchesi.
Le session formative, tenute presso l’orfanotrofio Mygoma, sono iniziate il 18 ottobre e adranno avanti fino al 27 ottobre. Alla sessione di apertura erano presenti, oltre al capo programma dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, anche il Coordinatore e rappresentante del Ministero Federale del Welfare e della Sicurezza Sociale, Mr Mr.Abdoelmoneim Awad Attaelmnan e il Direttore dell’orfanotrofio Mygoma, Mrs. Dawlat Osman.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese, Arabo

Archivio