Insieme per l’empowerment delle donne

Representati di UN Women, e l'Agenzia Italiana guidata dal direttore  Alberto Bortolan e l'Ambasciatore d'Italia Fabrizio Lobasso

Le rappresentanti di UN Women insieme al  direttore AICS, Alberto Bortolan,  e all’Ambasciatore d’Italia, Fabrizio Lobasso

Un incontro tra rappresentanti di UN Women Sudan, l’Ambasciatore d’Italia, Fabrizio Lobasso e il direttore dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in Sudan – AICS, Alberto Bortolan,  ha avuto luogo nella Sede dell’AICS a Khartoum.

L’incontro e’ avvenuto su richiesta di UN Women Sudan per esprimere all”AICS Sudan un suo particolare apprezzamento per il buon lavoro svolto nel Paese africano. UN Women, per voce del suo Responsabile per le questioni di Genere e Affari Umanitari, dott.ssa Hala Al Ahmadi, ha richiesto una collaborazione per due futuri  ma pianificati settori d’intervento: Empowerment economico e per il Coinvolgimento delle donne in tutti gli aspetti dei processi di pace e sicurezza.

L’Ambasciatore Lobasso, in linea con le proposte, ha sottolineato poi l’attenzione dell’Italia sulla violenza sulle donne,con particolare riguardo agli impegni in corso per fermare pratiche come i matrimoni precoci e la mutilazione genitale femminile. L’Ambasciatore si e’ poi espresso favorevole a eventuali iniziative di cooperazione future.

Dall’altra parte, Alberto Bortolan  si e’ detto per una maggiore  concentrazione sugli aspetti piu’ pratici, per poter accelerare un tangibile risultato da un forte impatto sociale. “ Vorremmo iniziari negli stati dell’Est, dove l’AICS e’ gia attiva, in particolare nello Stato del Red Sea, dove il nostro programma di genere Migliorare le condizioni di vita delle donne a Port Sudan e’ appena stato avviato”  ha concluso il direttore Bortolan.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese, Arabo

Archivio