Educare le menti del domani al diritto alla salute

La Cooperazione Italiana in Sudan e’ stata invitata a partecipare a un’incontro con gli studenti della International Community School-KICS di Khartoum, presso la sede della Delegazione dell’Unione Europea dela capitale Sudanese. Una richiesta promossa proprio dagli stessi studenti per approfondire tematiche sulla salute, gia’ studiate a scuola, incontrando esperti del settore.

IMG_1123

La dott.ssa Maria Luisa Troncoso, Program Manager per il settore sanitario dell’Unione Europea all’incontro

Il meeting  e’ stato aperto dalla dott.ssa Maria Luisa Troncoso, Program Manager per il settore sanitario dell’Unione Europea, che ha sottolineato come i principi fondanti dell’Europa siano gli stessi principi ispiratori degli interventi in Sudan. “Il diritto alla salute dovrebbe essere per tutti” ha affermato parlando ai ragazzi, “e questo e’ il cardine maestro dei programmi sanitari dell’Unione Europea in Sudan”. L’Unione promuove nel Paese Africano la prevenzione e l’educazione sanitaria a livello comunitario, nelle zone rurali.
La Cooperazione Italiana e’ uno dei piu’ importanti partner dell’Unione Europea per la realizzazione di iniziative in materia sanitaria, finanziate dalla stessa, negli Stati orientali del Sudan. Il dott. Paolo Giambelli, Program Manager della Cooperazione Italiana per i progetti europei, e’ intervenuto al meeting di formazione con gli studenti spiegando il ruolo dell’organizzazione governativa italiana negli stati dell’Est e la sua missione al fine di rendere i servizi di salute primaria accessibili a tutti, in particolar modo nelle zone rurali, solitamente meno raggiungibili e isolate. 

Alla presentazione e’ seguito un dibattito, molto partecipato dagli studenti, entusiasti di

Gli studenti con il Dott. Paolo Giambelli nel giardino della Delegazione dell’Unione Europea

Gli studenti con il Dott. Paolo Giambelli nel giardino della Delegazione dell’Unione Europea

poter parlare direttamente con esperti del settore. Il lavoro nelle comunita’ rurali, al di la’ di delle domande su altri argomenti trattati, e’ stato sicuramente quello che ha suscitato piu’ interesse tra il giovane pubblico, facendo sperare che nelle menti di domani rimanga sempre alta l’attenzione per un diritto alla salute accessibile a tutti.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese, Arabo

Archivio