Distribuiti 100 kit per l’emergenza alluvioni a 100 famiglie di Dar Al Salam, nella periferia di Khartoum

Sono 100 le famiglie che sono rientrate con un sorriso nelle loro case di Dar Al Salam, lo scorso 17 giugno. La  Cooperazione Italiana, nell’ambito del progetto Emergenza e Aiuto Umanitario in Sudan, ha  consegnato 100 kit per l’emergenza alluvioni – ciascuno comprensivo di un telo di plastica, due zanzariere e due coperte – insieme a un pacco di beni alimentari ad altrettante famiglie, contribuendo ad alleviare il loro disagio quotidiano.

Donna della Comunita' di Kizito con il kit emergenza alluvioni della Cooperazione Italiana

Donna della Comunita’ di Kizito con il kit emergenza alluvioni della Cooperazione Italiana


La stagione dei monsoni si avvicina e per chi vive in case costruite con mattoni di fango, la pioggia puó risultare nemica. CosÌ, anche un telo di plastica aiuta a proteggere l’abitazione di Saida dalle piogge, una zanzariera a salvaguardare  i suoi figli dalle punture delle zanzare e le coperte a dormire insieme, al riparo di ogni escursione termica. Eleganti e colorate nei loro tradizionali toob erano le donne, per la grande maggioranza, in fila per la consegna dei pacchi nel cortile della parrocchia di Kizito. Saida, Esma, Waded i nomi di alcune di loro, chi vedova, chi con il marito a lavoro, le loro storie si incrociano lÌ sulle panchine del cortile, nell’attesa e nel caldo. Recuperare un aiuto per il proprio nucleo familiare é sinonimo di speranza, e i loro riservati sorrisi ne sono testimonianza. A consegna esaurita, tutte sono tornate nelle loro case accompagnate dai propri figli, chi su un carretto trainato da un’asino chi portando in testa il pacco appena ricevuto. Semplice ma concreta l’azione della Cooperazione Italiana in Sudan in questo progetto: con la donazione del kit per l’emergenza alluvioni e del pacco dei beni alimentari alle famiglie più povere e bisognose di aiuto della zona di Dar Al Salam, individuate grazie alla collaborazione di Padre Daniele Casturà  della Parrocchia di Kizito e del Sultano locale di Dar Al Salam Jamal Suleiman Ushamco, la Cooperazione Italianarimane in linea con la sua mission per l’assistenza umanitaria, in nome di una solidarietà senza confini. Situata nella periferia Nord Ovest di Khartoum,  Dar Al Salam  é l’ultima area abitata prima dell’inzio del deserto che circonda la capitale. Da anni raccoglie persone e famiglie bisognose di aiuto umanitario, per diversi motivi: nei prossimi giorni é prevista un’altra consegna del kit emergenza alluvioni e del pacco alimentare per altre 100 famiglie dell’area. Questa iniziativa rientra nel progetto finanziato ed eseguito dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale  che vede come beneficiari “gruppi vulnerabili” di persone (donne e bambini, disabili e anziani) ma che concentra la sua attenzione anche sul tema della salute, acqua, ambiente e territorio.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese, Arabo

Archivio