Approvati 4 nuovi progetti a favore della popolazione del Sudan

DSCN4066Quattro le iniziative approvate a favore del Sudan dalla Direzione Generale alla Cooperazione allo Sviluppo – D.G.C.S – del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, durante l’ultima riunione dal Comitato Direzionale del 24 luglio scorso.
Donne, bambini, migranti, sicurezza alimentare sono i target delle iniziative finanziate per circa 2,5 milioni di euro.
Attraverso tre contributi volontari all’IOM (800 mila euro all’Organizzazione mondiale per le migrazioni), alla FAO (600 mila euro all’Organizzazione della NU per l’agricoltura e l’alimentazione) e all’UNFPA (600 mila euro al Fondo NU per le popolazioni) e un finanziamento gestito direttamente dall’Ambasciata-Ufficio di Cooperazione (500.000 euro).
La Cooperazione Italiana (CI) vuole rafforzare il suo sostegno alla popolazione degli Stati dell’Est (Gedaref, Kassala e Red Sea) dove da anni si concentra l’impegno della; D.G.C.S. Ciò al fine di creare sinergie e aumentare l’impatto dei singoli interventi.
Commentando la notizia, il Direttore dell’Ufficio della Cooperazione, Alberto Bortolan, di rientro da una visita ai progetti di Kassala e Gedaref, ha affermato: “Il traguardo raggiunto vede la conferma di un impegno in linea con le linee guida della concentrazione geografica e settoriale della Cooperazione Italiana in Sudan. Viene confermato da parte della CI, un approccio che privilegia l’attenzione alla gente, alle comunità alle fasce di popolazione più emarginate, non ai numeri!”.
Continua così l’impegno diretto e quello tramite agenzie internazionali, del nostro Paese, a favore della popolazione in Sudan.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese, Arabo

Archivio